Sei consigli per azzerare gli sprechi alimentari – 5-р сарын 5-нд Giornata Nazionale contro lo spreco

Il aura lieu le 5 févrierAmici di Ecocucina,

Oggi è il 5 febbraio e ricorre la seconda “Le contrôle Giornata nazionale accorde une attention particulière à l’alimentation”Governo Italiano. Mentre à Marino à Milan è in corso la Conferenza “Pension alimentaire spreco de contrôle social Web et reti, selon EXPO 2015Cela ne veut-il pas dire ? Tra I relation della konferenza gli amici di Banco Alimentare bolon delle app Breading App, S-Cambia cibo bolon MyFoody.

Un nombre impressionnant de légendes impressionnantes dans sa poche est la quête pour contribuer à la mission 3,3 MILLIARDS de Tonnellate en CO2 dans l’atmosphère avec la relation et l’effecteur de l’effet climatique.

Mais quelle est la chose la plus importante que vous puissiez faire pour faciliter votre vie domestique pour les hommes et les femmes et quelle est la chose la plus importante que vous puissiez faire ?

#Ecocucina 6 consigli per azzerare gli sprechi alimentari homeii :

1) Comparez MENO, ovvero solo quello che davvero servir. è una lotta quotidiana contro il proprio istinto alle scorte… lo so bene, ci combatto anche io tutti I giorni, ma proviamoci e ricordiamoci che per fortuna il cibo abbonda e non ci sono guerre alle porte

2) LATO B, Imparare a usare anche le parti meno nobili di ogni alimento : Ortaggi e Frutta : bucce, gambi, foglie, baccelli e torsoli per i vegetali. Pesce et crostacei : Teste, pele, carapcace, lische. Carney : ritagli, herbe de steppe, ossa. Formaggi : Croix.

3) SOTTOPRODOTIValorizzare anche i sottoprodotti delle ricette, quasi tutte ne hanno almeno uno..ad esempio le acque di cottura della pasta o dei legumi, ma anche il grasso del brodo, lo scarto del centrifugato.

4) PROTECTIONfor non accorciare la vita dei prodotti conserviamoli nel posto più idoneo : l’olio, le conserve e la maggior parte degli alimenti vanno tenuti in a mobile a fresco, al buio e lontano da fonti di calore o umitità, ilicandi quinsiin. ai fornelli… .theorica la dispensa non dovrebbe essere in cucina così come il mobiletto dei Medicinali non dovrebbe stare in bagno, entrambi due luoghi molto caldi e umidi.

4) SCADUTI, entrez le ricon quando un cibo deve essere per forza buttato o se invece può essere ancora consumato. Lolio rancido non va consumato e al limit limit può usare per nutrire e impermeabilizzare il legno dei taglieri. Le uova scadute si possono consumare intro 2-3 giorni dalla scadenza cuocendole e non a crudo. Il latte fato bollire e verficate che non si formino grumi dopo aver raggiunto l’ebollizione se non ha odore e gusto sgradevole può essere consumato. Le conserve devono essere ancora sottovuoto e conservate al buio e al fresco. Prodotti da forno come i biscotti dopo la scadenza perdono fragranza ma sono ancora buoni e sono ad esempio perfetti per preparare crumble, un dolce al cucchiaio o la base di una cheesecake. Se poi pasta, farine e riso sono stati attaccati da parassiti come la calandra del grano fateci un bel piatto unico proteico 😉 Scherzo, in quel caso a meno che non siate patiti consumeratori di insetti purtroppo si butta e non si recuperare, megli preolave, di parasiti conservando tutto sottovuoto.

5) REPRISE APRÈS SINISTRE, capita a tutti di sbagliare una ricetta o magari semplicemente di dilungarsi al telefono con un’amico mentre la pasta scuoce o le verdure in forno si bruciano. A quasi tutti i disastri si può porre rimedio sia quando le cose si bruciano, si stracuociono o magari restano raw. Dédié au sujet.

6) AVANCE, imparare recuperare e riciclare gli avanzi. Si vous êtes intéressé par les piatti semplici et les perfetti, venez salvacena che si possono preparare proprio partendo dagli avanzi cotti di pasta, riso, verdure, carni, pesci. Prouvez gratin, sformati, omelette, curry et autres délices.

Oggi est la giornata migliore per cominciare !

Renard